Leonardo da Vinci

Speciale per il cinquecentenario della morte

Tutta l'Italia si è mossa per celebrare il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci con mostre, eventi e spettacoli. Il grande genio Rinascimentale ancora oggi affascina e conquista l'attenzione di grandi e piccoli  con le sue opere, le sue macchine e le sue idee. 

1

Gli occhi della Gioconda. Il genio di Leonardo raccontato da Monna Lisa

Angela, Alberto
Editore: Rizzoli
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Un capolavoro assoluto come la Gioconda non è solo un quadro da ammirare affascinati dagli occhi che sembrano vivi e dalla magia del sorriso. In realtà è un viaggio nella mente e nelle emozioni di Leonardo. È una porta che si spalanca su un luogo e su un'epoca indimenticabili: Firenze (ma anche Milano, Roma, Mantova, Urbino) e il Rinascimento. Già dall'Ottocento e fino a oggi, è stato detto e scritto moltissimo su Leonardo e su Monna Lisa, un artista e un ritratto su cui si ha sempre l'impressione di non sapere abbastanza. Per andare a conoscere entrambi e svelarne l'eterno fascino, Alberto Angela ha scelto una chiave completamente nuova: lascia che sia la Gioconda a "raccontarci" Leonardo, il genio che l'ha potuta pensare e realizzare. Partendo da ogni dettaglio del quadro e ricostruendo le circostanze in cui Leonardo lo dipinse, scopriamo così che il volto della Gioconda, levigatissimo dallo sfumato, non ha ciglia né sopracciglia (un dettaglio importante nella storia narrata in queste pagine). O che il suo vestito ha molto da dirci sulla moda del tempo, ma anche sulle abitudini e sull'economia della Firenze di inizio Cinquecento. O, ancora, che le sue mani non sarebbero state possibili senza approfonditi e sorprendenti studi di anatomia. O che il segreto del paesaggio va ricercato nel nuovo tipo di prospettiva "aerea", ideato da Leonardo. La Gioconda può raccontarci queste e molte altre cose sul suo autore.
2

Leonardo da Vinci

Isaacson, Walter
Editore: Mondadori
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Archetipo ed emblema dell'uomo rinascimentale, Leonardo da Vinci è universalmente riconosciuto come il genio più creativo e multiforme della storia. Dalla sua straordinaria capacità di osservare la natura, indagandone le leggi e i misteri, e di coniugare ricerca scientifica ed espressione artistica sono nati capolavori quali la Gioconda e l'Ultima Cena, ma anche strabilianti intuizioni, come l'idea che un giorno l'uomo, al pari degli uccelli, avrebbe potuto librarsi in cielo a bordo di macchine volanti. Il tratto peculiare di Leonardo è dunque un'insaziabile curiosità nei confronti del mondo circostante, ma alimentata e illuminata da una potente immaginazione visionaria. Ed è proprio questa la caratteristica che ha indotto Walter Isaacson a includere il più celebre artista italiano di tutti i tempi nella cerchia degli «innovatori», che sono l'oggetto privilegiato dei suoi interessi di studioso: come Benjamin Franklin, Albert Einstein e Steve Jobs, Leonardo incarna la capacità di rivoluzionare la propria epoca - e di segnare il destino di quelle a venire - grazie a un'originalissima combinazione di inventiva e raziocinio, realismo e fantasia. Ma il genio di Leonardo, sottolinea Isaacson, era qualcosa di squisitamente «umano», forgiato dalla sua volontà e dalle sue ambizioni, basato su abilità che ognuno di noi potrebbe addirittura aspirare a coltivare, e non esente da imperfezioni e debolezze. Figlio illegittimo di un notaio fiorentino, privo di un'istruzione formale vera e propria (tanto da definirsi «homo senza lettere, discepolo della esperienza»), fu sostanzialmente un autodidatta, facile alla distrazione e spesso inconcludente, come dimostrano le migliaia di pagine dei suoi taccuini fitte di progetti abbozzati con impegno febbrile e mai realizzati: impianti idraulici, scenografie teatrali, armi da guerra, valvole cardiache, studi per dipinti rimasti purtroppo a uno stadio preparatorio e annotazioni per trattati che non iniziò nemmeno a scrivere. Il documentatissimo volume di Isaacson, arricchito da stupende immagini dei dipinti e dei disegni di Leonardo, delinea i tratti di una personalità eclettica, complessa e per tanti aspetti ancora misteriosa, nella quale le inevitabili ombre rappresentate dai limiti costitutivi della natura umana finiscono per esaltare ancor di più le luci di un ingegno incomparabile, le cui opere, ancora oggi, continuano a suscitare sconfinata ammirazione in tutto il mondo.
3

Leonardo svelato. I segreti nascosti nei suoi capolavori

D'Orazio, Costantino
Editore: Sperling & Kupfer
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Chi entra in contatto con Leonardo corre il rischio di perdersi nel suo labirinto. Pittore, scultore, inventore. Scienziato, musicista, architetto. L'eclettico Vinci è considerato uno dei più grandi geni dell'umanità, l'autore del quadro più famoso al mondo, il precursore di numerose invenzioni moderne, ma rimane uno dei personaggi più enigmatici della Storia. Sono molte le domande che aleggiano ancora intorno alla sua figura: perché non è mai riuscito a portare a termine uno solo dei suoi lavori, come nel caso della Gioconda? Perché uno scienziato del suo livello ha realizzato un Cenacolo così fragile? Perché non siamo in grado di identificare con certezza nessuno dei personaggi da lui ritratti, come la Belle ferronière? Anche oggi, a 500 anni dalla sua scomparsa, continuano ad affiorare nuovi dubbi sulla vita e l'opera di Vinci: qual è la verità sul suo primo disegno? Quale storia si cela dietro il ritrovamento del Salvator mundi? Perché circolano così tante fake news sul conto di uno dei più grandi artisti italiani? In questo libro appassionante, aggiornato alle ultime scoperte, Costantino D'Orazio decifra il genio di Leonardo usando i dipinti come un filo d'Arianna nell'esplorazione della labirintica mente dell'artista. Ogni opera pittorica infatti è l'occasione per approfondire un lato della estrosa personalità di Leonardo, perché tutti gli ambiti di ricerca a cui si è dedicato, dall'anatomia allo studio della natura, dall'ingegneria alla musica, trovano modo di esprimersi attraverso il suo pennello. L'autore ci aiuta a comprendere quei dettagli che, come tessere di un puzzle, contengono indizi che svelano l'enigma più grande: chi era davvero Leonardo da Vinci.
4

Leonardo. Genio senza pace

Forcellino, Antonio
Editore: Laterza
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Nato da un amore tra una contadina e un giovane notaio, Leonardo crebbe senza ricevere un'educazione regolare. Il padre infatti si rifiutò di legittimarlo. Se questa condizione di libertà dai doveri di un apprendimento rigido e codificato fu certo ragione di grande stimolo alla sua naturale creatività, è innegabile che fu per lui anche motivo di perenne sofferenza. Un'irrefrenabile volontà di riscatto lo portò a intraprendere imprese straordinarie e talvolta troppo ambiziose. Furono il desiderio di gloria e la passione ossessiva per la conoscenza a fargli cercare protezione presso i potenti: da Lorenzo il Magnifico a Ludovico Sforza, dai governatori francesi ai potenti della Signoria veneziana, dalla litigiosa Repubblica di Firenze a Roma, al cospetto di Michelangelo e Raffaello, fino ad arrivare in Francia presso Francesco I. Il mito, l'uomo, che nelle premesse ai suoi scritti si definì provocatoriamente "omo sanza lettere", può essere oggi decifrato dal restauro dei suoi grandi capolavori. L'analisi dell'opera pittorica, la comprensione del dettaglio della sua tecnica compositiva, sono infatti una chiave fondamentale per comprendere la personalità del genio. Insieme agli scritti 'scientifici' e a una ricca documentazione d'archivio, Antonio Forcellino riannoda la storia di Leonardo, di cui il mito ha talvolta messo in ombra la realtà spesso sofferente dell'uomo e del pittore.
5

L'ultimo Leonardo. Storia, intrighi e misteri del quadro più costoso del mondo

Panza, Pierluigi
Editore: UTET
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
In una mappa universale del genio artistico, è facile immaginare il nome di Leonardo da Vinci in un luogo assai vicino al centro. Eppure, i dipinti attribuiti con certezza alla sua mano non arrivano a venti: un numero davvero esiguo anche per un maestro antico. Non è strano allora che da decenni studiosi e mercanti in tutto il mondo vadano alla ricerca dei suoi capolavori perduti. C'è solo un'opera, però, che sembra condensare tutte le loro ossessioni. E il Salvator Mundi, ieratica immagine di Cristo dipinta per Luigi XII quando il re di Francia, insieme al ducato di Milano, strappa a Ludovico il Moro anche i servigi di Leonardo, pittore e ingegnere di corte. Se questa piccola tavola, solo 65 centimetri per 45, fosse rimasta nelle collezioni reali francesi, forse sarebbe da secoli esposta al Louvre; il suo destino, invece, è molto più avventuroso. Portato in Inghilterra come dono per le nozze fra Henrietta Maria di Borbone e Carlo i Stuart, il Salvator Mundi sopravvive ai tumulti delle Rivoluzioni inglesi; viene donato da Giacomo II a una sua spregiudicata amante; viene ereditato, venduto, restaurato, ridipinto al punto da scomparire, lasciando dietro di sé solo la lunga scia di copie dei pittori leonardeschi, e una riproduzione seicentesca dell'incisore boemo Wenceslaus Hollar. Fino al 2005, quando un dipinto comprato in Louisiana per poche migliaia di dollari viene sottoposto a una radicale pulitura che lascia sbalorditi: quella che emerge sotto la crosta di vernici e ridipinture sembra proprio la mano di Leonardo. Per alcuni esperti è questo l'originale, il primo Salvator Mundi. Di certo, è questa l'opera che il 15 novembre 2017, nella sede newyorkese della casa d'aste Christie's, viene aggiudicata per 450 milioni di dollari. Petroldollari, per la precisione: Cristo passa dalle mani di un oligarca russo proprietario della squadra di calcio del Monaco a quelle degli Emiri. A ospitarlo sarà il nuovissimo Louvre di Abu Dhabi. Con il rigore dello storico d'arte e la sensibilità del romanziere, Pierluigi Panza ricostruisce la storia, gli intrighi e i segreti del quadro più costoso di sempre, dipanando i fili di un mistero che lega in modo imprevedibile due mondi: quello del glorioso passato europeo popolato di nobili, artisti e cortigiani, e quello attuale, dominato da capitali finanziari e nuovi ricchi sedotti dall'ambiguo potere delle immagini.
6

Leonardo. Il genio che inventò Milano

Migliavacca, Marina
Editore: Garzanti
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Nel 1482 Leonardo da Vinci entra per la prima volta a Milano. Ha trent'anni, poca esperienza del mondo e tra le mani solamente una spavalda lettera di presentazione per il signore della città, l'ambizioso Ludovico il Moro, in cui si descrive capace ed esperto in ogni campo, dall'arte della guerra all'edilizia. Vuole fare fortuna, è giovane e ha tanta voglia di mettersi in gioco. Riuscirà perfettamente nel suo intento, perché quando partirà dopo quasi tre decenni alla volta della corte francese di Francesco I, lascerà una città profondamente mutata, una metropoli moderna e all'avanguardia, fiera delle proprie tradizioni ma già orientata verso l'Europa. Gran parte di questa trasformazione è merito suo: alla corte sforzesca Leonardo ha infatti potuto sviluppare ed esercitare tutte le sue abilità, dall'architettura all'ingegneria idraulica, dalla pittura dei celeberrimi ritratti alla scenografia di spettacoli teatrali con effetti speciali mai visti prima. Milano, con la vivacità e lo spirito dinamico che la contraddistinguono, è il luogo perfetto per permettere al suo genio eclettico di spaziare senza limiti, lasciando segni che restano ancora visibili a distanza di cinque secoli. In questo libro Marina Migliavacca accompagna il lettore in un itinerario avvincente tra luoghi ricchi di fascino e storia, raccontando con precisione e gusto l'avventuroso rapporto tra il più grande genio italiano e la città che gli ha dato la fama.
7

La biblioteca perduta. I libri di Leonardo

Vecce, Carlo
Editore: Salerno
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Una biblioteca racconta molte storie: anche quella di se stessa e di chi l'ha costituita nel tempo di una vita o di molte vite. Una biblioteca può essere come un autoritratto, un'autobiografia. In quella in cui stiamo per entrare, però, gli scaffali sono vuoti. I suoi libri sono scomparsi, la biblioteca è andata dispersa, perduta. Non ne sapremmo nulla, se il loro lettore non avesse registrato nei suoi quaderni il diario giornaliero di un ininterrotto dialogo con quei testi. E quel lettore era Leonardo da Vinci. A torto considerato «omo sanza lettere», Leonardo dedicò una parte importante della propria attività intellettuale alla parola scritta. In un appassionante percorso a ritroso, la ricostruzione della sua biblioteca ne rivela il forte radicamento nella cultura del suo tempo e la proiezione verso nuovi orizzonti di modernità.
8

Leonardo scienziato. Macchine, invenzioni e curiosità di un genio normale

Battifoglia, Enrica ; Buson, Elisa
Editore: Hoepli
Reparto SCIENZA E TECNOLOGIA
Sottoreparto SCIENZE NATURALI
Leonardo osservava, disegnava e descriveva qualsiasi cosa lo interessasse. Le radici di molte sue invenzioni affondano profondamente nel suo tempo: al di là del ritratto costruito dal mito, tutte le sue opere raccontano oggi come esplorava il mondo grazie alla sua normale genialità. Questa visione d'insieme era il miglior ritratto del mondo che si potesse allora avere e forse ha tutt'oggi qualcosa da dire alla scienza contemporanea, nella quale molte discipline cominciano a compenetrarsi. Leonardo scienziato ha lasciato un contributo in vari campi, tra cui la meccanica, l'idraulica, l'anatomia e la zoologia. Le sue invenzioni in ambito tecnico-scientifico hanno lo stesso appeal della Gioconda e meritano di essere ricordate.
9

Leonardo. La pittura: un nuovo sguardo

Vezzosi, Elisabetta
Editore: Giunti Editore
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Nel corso degli anni l'opera di Leonardo da Vinci è stata sottoposta a studi, restauri, indagini, analisi, interpretazioni. Questo libro mette ordine in una materia vasta e complessa, distingue le reali acquisizioni scientifiche o storiche da quanto di fantasioso è stato detto e scritto a proposito dell'artista e del suo mondo, fa chiarezza su tutto quel che di nuovo sappiamo oggi sulla pittura di Leonardo: attribuzioni, bizzarrie, teorie, simbologie... Un libro indispensabile per chi voglia districarsi tra le tante opinioni che circolano. Ma è anche una presentazione completa di tutti i dipinti di Leonardo, l'occasione per andare a fondo su caratteristiche tecniche, significati nascosti, curiosità. E per vedere da vicino, grazie a un sontuoso apparato di immagini, ogni dettaglio dei suoi capolavori, con spiegazioni minuziose e confronti illuminanti. Un libro diviso in due parti: una di analisi e racconto, una di spettacolari tavole commentate.
10

Le macchine di Leonardo. Segreti e invenzioni nei Codici da Vinci

Laurenza, Domenico
Editore: Giunti Editore
Reparto ARTE
Sottoreparto PITTURA e SCULTURA
Leonardo nasconde un segreto? In realtà ne nasconde molti, basta cercare nelle pagine dei suoi codici, nelle migliaia di disegni di macchine o di parti di esse che quei codici contengono. Misteri e segreti che in questo libro vengono alla luce nella loro realtà progettuale, facendo emergere un contesto del tutto inedito. Dalle descrizioni e dai disegni dello scienziato, attraverso la rielaborazione digitale - realizzata da due designer appassionati di mondi virtuali (e di Leonardo) - riemergono nella loro compiutezza e funzionalità imbarcazioni corazzate, argani e macchinari destinati al volo, alla guerra, al lavoro, alle imprese idrauliche. Un'operazione di ricostruzione virtuale che ha richiesto anni di studi e di applicazione e ha ottenuto il risultato di rendere accessibili, come mai prima d'ora, le invenzioni nascoste tra le pagine dei codici leonardeschi.
11

Leo

Mattia, Luisa ; Nucci Angeli, Alberto
Editore: Lapis
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 5/6 anni
Leonardo, mi chiamo. Nel tempo mi hanno definito inventore, ingegnere, pittore, giocoliere e maestro di macchine da guerra. Ma io resto quello che sono. Leonardo mi chiamo e so giocare. Gioco con la luce, con l’acqua, con il sole e la luna, con il tempo che passa e certe volte scappa e non si fa trovare. Lo seguo, lo inseguo, lo prendo, lo perdo di nuovo. Questo mi piace: cercare. Inseguo ciò che si nasconde, scopro ciò che non so.
12

Leonardo da Vinci, genio senza tempo. Ediz. illustrata

Morosinotto, Davide
Editore: EL
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Il volume racconta un "grandissimo", con la voce di un autore e la mano di un illustratore. Le ultime pagine del volume offrono una brevissima appendice coni luoghi o le opere legati al personaggio e sopravvissuti fino a noi: in questo modo, se e quando vorrà, il lettore potrà ripercorrere le tracce del suo beniamino, scoprendolo ancora più vicino. Perché a essere grandissimi si comincia da piccoli! In questo volume Leonardo da Vinci: pittore, musicista, inventore insuperabile. Un genio che non ha mai avuto paura di sbagliare, cercando di spingersi sempre un po' più in là. Età di lettura: da 7 anni.
13

Io, Leonardo da Vinci. Vita segreta di un genio ribelle

Polidoro, Massimo
Editore: Piemme
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Chi era veramente Leonardo da Vinci? Un genio che ha anticipato il Novecento? Un "alieno" catapultato dal futuro? Oppure, più semplicemente, un uomo incredibilmente acuto ma pur sempre un uomo del suo tempo? Massimo Polidoro ci conduce a spasso per la sua biografia, raccontando le cose meno note e più curiose del genio di Vinci. La storia che ne emerge è la meravigliosa avventura di un uomo, con pregi e difetti, momenti fortunati e sfortunati, che grazie al suo spirito curioso, al desiderio smisurato di sapere e all'ambizione di affermarsi, è riuscito sempre a superare i propri limiti e ad affrontare esperienze difficili e avversità. Età di lettura: da 8 anni.
14

Leonardo e la penna che disegna il futuro

Novelli Luca
Editore: Editoriale Scienza
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Dopo Einstein, Darwin, Volta, Galileo, Archimede e Mendel, Leonardo è stata per Luca Novelli certamente l'opera più impegnativa, per il lavoro di ricerca e di sintesi e per la complessità del personaggio, artista e scienziato multiforme. La sua storia non ruota attorno a un solo lampo di genio, ma a un vero fuoco d'artificio di idee e invenzioni. Novelli si è impegnato più che mai sul disegno e ha arricchito la narrazione con citazioni di opere di grandi pittori contemporanei di Leonardo, come Botticelli, suo amico e compagno di bottega a Firenze. Ne risulta un Leonardo attuale e simpatico, nel quale il lettore trova facile immedesimarsi, condividendone avventure, scoperte e incidenti di percorso. Età di lettura: da 8 anni.
15

Leonardo, che genio!

Russo Arman, Elena
Editore: Mondadori
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Alla corte del Re di Francia c'è grande fermento: da quando Leonardo dimora nelle stanze del Castello di Cloux, la cuoca Mathurine non si stanca mai di impastare, infornare, preparare i piatti della tradizione toscana, perché il Maestro si senta sempre un poco a casa. Attraverso il suo sguardo meravigliato e discreto, si svela un ritratto intimo del più straordinario genio del Rinascimento, un uomo capace di anticipare il futuro ma anche di commuoversi al ricordo dell'infanzia a Vinci, insieme allo zio, da cui imparò a osservare le piante e gli animali, la luna e le stelle. Tra i dolci e le zuppe cucinati dalla premurosa Mathurine e in compagnia di Francesco, allievo fedelissimo, Leonardo ripercorre le invenzioni della sua vita, per realizzare infine il suo progetto più poetico e ambizioso: un automa a forma di leone, in grado di attraversare da solo un'intera stanza e di dar vita a uno spettacolo sorprendente. «Sogna, Leonardino mi diceva lo zio Francesco, sogna, e forse un giorno vedrai...». Quanti ricordi affiorano: le corse sulle colline toscane, sotto il sole caldo dell'Italia, i boschi, i fiumi da attraversare sempre al suo fianco. Quante ore passate a osservare gli uccelli in volo! Prima che pittore, ingegnere, filosofo e inventore, Leonardo da Vinci fu un sognatore, capace di pensare in grande proprio perché rimasto sempre bambino. E capace di farci sognare ancora dopo 500 anni dalla sua scomparsa. Età di lettura: da 7 anni.
16

Leonardo da Vinci. Ediz. a colori

Kent, Jane
Editore: White star
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Questa nuova serie di volumi illustrati, dedicata ai ragazzi nella prima età scolare, racconta le biografie di alcuni grandi uomini che hanno saputo lasciare il segno nella storia e nella cultura grazie al proprio genio e talento. Pagina dopo pagina, i bambini impareranno a conoscere le intuizioni geniali di Einstein, le scoperte rivoluzionarie di Galileo, la sterminata passione di Leonardo per la scienza, l'innata creatività musicale di Mozart e gli incredibili capolavori di Picasso e Van Gogh. La vita, il lavoro e i successi di questi grandi geni, raccontati in prima persona con testi brevi e semplici, ricchi di aneddoti e curiosità e resi ancor più appassionanti dai coloratissimi e divertenti disegni di Isabel Muñoz, accompagneranno i ragazzi alla scoperta di queste figure straordinarie. Età di lettura: da 7 anni.
17

Le macchine di Leonardo da Vinci. Libro pop-up.

Bark, Jasper
Editore: IdeeAli
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 7/8 anni
Le macchine di Leonardo da Vinci è una copia di qualche cosa che avrebbe potuto benissimo esistere anche se forse non lo fu, sono le macchine ricavate dagli appunti personali di Leonardo da Vinci. Il testo, le illustrazioni e i modellini funzionanti tridimensionali sono tratti dalle sue note e dai suoi schizzi. Queste repliche, create con particolare cura, ridanno vita alle eccezionali e talvolta profetiche invenzioni di Leonardo e fanno rivivere lo spirito di un uomo molto più avanti del suo tempo.
18

Il mondo di Leonardo. I segreti del Genio che fu insieme artista, inventore e scienziato

Manaresi, Laura ; Manna, Giovanna
Editore: Rizzoli
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 9/10 anni
Guardare il mondo con gli occhi di Leonardo. I misteri della natura, dell'acqua e della terra, delle piante e del corpo umano. Le scoperte sorprendenti e le suggestive visioni di un uomo straordinario svelate in un viaggio eccezionale tra arte e scienza. Età di lettura: da 10 anni.
19

La vita (divertentissima) di Leonardo. L'amico geniale

Alix, Cécile
Editore: Sonda
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 9/10 anni
Tutta la vita di Leonardo, senza più segreti! Il libro più istruttivo e spassoso del mondo, per celebrare il cinquecentenario della morte del genio italiano. Da quando ha letto un libro che parla di lui, Melissa, 12 anni, è diventata una fan scatenata di Leonardo. Per forza, è una vera star! Ha aperto un canale YouTube per rispondere alle domande più importanti: Leo frequentava una scuola per geni? Ha inventato l’aereo e la dissezione? Ha sempre avuto la barba?
20

Leonardo e l'enigma di un sorriso

Carioli Janna
Editore: Lapis
Reparto RAGAZZI
Sottoreparto Ragazzi 9/10 anni
È il 1464, a Vinci, in Toscana. Qui vive un ragazzino curioso e coraggioso, affascinato dai misteri del mondo. Vuole comprendere tutto: dall'arte della pittura agli enigmi della matematica, e insieme imparare a volare, a scendere nell'oscurità degli oceani, a guardare dentro le cose. Questo ragazzino è pronto per un'avventura incredibile, piena di esperimenti strampalati, trovate geniali e scherzi esilaranti, che lo porteranno nell'affascinante Firenze, la città dell'incanto. Tra famosi artisti e opere d'arte indimenticabili, tra un furto misterioso e un incontro memorabile, il piccolo protagonista scoprirà la sua strada e diventerà grande. Leonardo è il suo nome. Dipingere la "semplicità di un sorriso" è il suo sogno segreto. Età di lettura: da 10 anni.

Pubblicato in DATI il 06/08/2019

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE