MIC 2022

Il Ministero della Cultura ha confermato anche per quest'anno lo stanziamento di 30 milioni di euro per l’acquisto di libri da parte delle biblioteche alle librerie presenti sul proprio territorio e presso un fornitore a scelta.

Il decreto ministeriale n. 8 del 2022, datato 14 gennaio ha stabilito che le biblioteche dovranno presentare in via telematica, la domanda di contributo per l’acquisto di libri alla Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore, utilizzando l’apposita modulistica. Le quote massime annuali per le biblioteche aperte al pubblico saranno così assegnate: 1.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario fino a 5.000 volumi, 3.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 5.000 volumi e fino a 20.000 volumi, 7.000 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi.

Le risorse dovranno essere utilizzate esclusivamente per l’acquisto di libri, da effettuarsi per almeno il 70% presso almeno tre diverse librerie con codice ATECO principale 47.61 presenti sul territorio della provincia o città metropolitana in cui si trova la biblioteca. Il restante 30% potrà essere speso presso un fornitore a scelta.

Le risorse assegnate a ciascuna biblioteca dovranno essere spese entro 90 giorni dall’accredito e rendicontate entro il 30 novembre 2022 con riferimento all’anno 2022 ed entro il 30 novembre 2023 con riferimento all’anno 2023.

Scegliere, ordinare e gestire gli ordini da più fornitore, monitorare gli arrivi, mantenere il conteggio dei vari budget e controllare le varie bolle di consegna e le fatture non è un lavoro semplice e banale; per questo motivo Leggere rinnova la sua proposta alle biblioteche: affidandoci il 30% dell’importo assegnato dal ministero della cultura si avrà la possibilità di gestire in un’unica piattaforma tutti gli acquisti MIC.

 

Come funziona?

Una volta attivato il servizio sarà possibile selezionare all’interno del catalogo di Leggere i titoli che si ordineranno alle librerie e a Leggere. Dal sito di Leggere è possibile assegnare un impego di spesa a ciascuna libreria scelta e trasformare poi l’elenco dei libri selezionati e messi nel carrello in ordini veri e propri che verranno spediti alle librerie via-email. Quando i titoli arriveranno in biblioteca, sempre attraverso il sito di Leggere, sarà possibile verificare la corrispondenza tra ordine e bolla di consegna, monitorare gli ordini non ancora evasi e consultare il residuo di spesa per ciascuna libreria.

Se si è già clienti Leggere verrà riservato lo sconto attuale (come da gara d’appalto o affidamento). Se non si è cliente Leggere invece si avrà diritto al 25% di sconto sugli acquisti effettuati presso di noi.

Alcuni dati MIBAC 2021:

  • Clienti che hanno affidato il 30% a Leggere per l’anno 2021: 336
  • Clienti che hanno gestito gli acquisti presso le librerie attraverso Leggere: 227
  • Numero di ordini evasi con i fondi del 30% presso Leggere: 35.900
  • Reparti maggiormente interessati dagli acquistati MIBACT: Ragazzi (13.200 ordini) Narrativa (12.825 ordini)

 

Per maggiori informazioni clicca QUI

 


Pubblicato in STRUMENTI il 31/03/2022

Tags: