Biografie a fumetti

 Le vite dei grandi personaggi del passato e del presente a fumetti. Disegni e colori accompagnano le storie più o meno conosciute di scrittori, personaggi storici, rivoluzionari, scienziati e artisti.

Se hai affidato il 30% eccedente del contributo MIBACT a Leggere controlla le classifiche sul nostro sito...troverai altri 20 titoli che potrebbero interessarti.

 
1

Que viva el Che Guevara

Rizzo, Marco
Editore: Feltrinelli
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Raccontare la storia di Ernesto Che Guevara in un modo nuovo e coinvolgente, partendo dalla leggendaria foto scattata da Alberto Korda nel marzo del 1960. Una delle immagini che hanno caratterizzato l'intero Ventesimo secolo. Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso hanno accettato e vinto questa sfida, con una graphic novel che, partendo da quella fotografia, ripercorre la vita del Che e analizza l'ascesa del suo mito.
2

Maria Montessori. Il metodo improprio

Surian, Alessio ; Di Masi, Diego
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Quando nel 1909 Maria Montessori pubblica "Il metodo della pedagogia scientifica", è già nota in Italia per essere stata una delle prime donne laureate in medicina e per le sue lotte femministe. Il volume, nell'educazione delle bambine e dei bambini, non privilegia lo stimolo, ma presta attenzione all'interesse e alla motivazione di chi apprende. L'entusiasmo con cui viene accolto porterà Maria Montessori a condividere il suo sguardo pedagogico intorno al mondo per seguire la nascita delle sue scuole e preparare una nuova generazione di insegnanti. Una biografia a fumetti che ripercorre le tappe fondamentali nello sviluppo delle pratiche educative montessoriane. Prefazione di Grazie Honegger Fresco.
3

Prigione numero 5

Dogan, Zehra
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
"Questo libro è il risultato di un lavoro ostinato e creativo che ha trasformato quasi tre anni di reclusione in resistenza e lotta. Questa è la storia di Zehra Dogan, una attivista, giornalista e artista contemporanea curda, condannata per un disegno e gettata nella prigione numero 5 di Diyarbakir, nella Turchia orientale. Una prigione inscritta nella storia del paese come un luogo di persecuzione, ma anche di resistenza e di lotta del popolo curdo. Questi disegni, fatti uscire clandestinamente dalla prigione numero 5, sono stati fatti da Zehra Dogan nonostante la mancanza di materiale, sfidando muri e divieti. Come può una prigione - nonostante gli sforzi per isolare e rompere queste donne e questi uomini, nonostante pratiche umilianti e violente, nonostante oppressioni e torture - diventare, grazie alla solidarietà e al lavoro collettivo, un luogo di ricostruzione? Le idee non possono essere prigioniere. Trovano la loro strada, scivolano dentro le fessure, attraversano le finestre con le sbarre e le crepe dei muri. Evitano agili il filo spinato. Raggiungono l'esterno della prigione come rami d'edera. E alla fine, arrivano a noi."
4

Don Puglisi

Sonseri, Marco ; Pagani, Riccardo
Editore: Renoir Comics
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto NARRATIVA a FUMETTI
Per don Pino Puglisi essere prete voleva dire davvero coniugare fede e impegno sociale. Sapeva che con l'impegno, la cultura della legalità e la socialità si potevano curare le ferite inferte dalla mafia alla sua Sicilia. La sua opera di evangelizzazione ha colpito nel segno, portando speranza anche nel quartiere Brancaccio di Palermo, cosa che Cosa Nostra non poteva accettare: il 15 settembre 1993, giorno del suo 56° compleanno, i fratelli Graviano lo uccidono davanti all'uscio di casa. Puglisi muore sul colpo, ma i suoi insegnamenti e il suo esempio rimangono vivi ancora oggi.
5

Ridammi la mano. Fabrizio de Andrè

Anderle, Enrico
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Le più belle canzoni e i frammenti di vita più significativi di Fabrizio De André interpretati dalle matite romantiche di Ernesto Anderle. Un omaggio disegnato a uno dei più grandi cantautori di sempre.
6

Anaïs Nin. Nel mare delle menzogne

Bischoff, Léonie
Editore: L'ippocampo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Inizio degli anni Trenta. AnaÏs Nin vive nella banlieue chic di Parigi e lotta contro l'angoscia che la sua vita da sposa di banchiere le impone. Più volte strappata alle sue radici, è cresciuta tra due continenti e tre lingue, lottando per trovare il suo posto in una società che relegava le donne a ruoli di secondo piano. Decisa a diventare scrittrice, si è inventata fin dall'infanzia una via di fuga: il suo diario. Un diario che diviene droga, compagno e doppio dell'autrice, permettendole di esplorare la complessità dei propri sentimenti, e la ricchezza della propria sensualità. Un graphic novel bello quanto un'opera Art déco, ipnotico quanto un quadro di Klimt... Con l'aiuto di una matita dalla mina multicolore, Léonie Bischoff illustra un racconto di grande potenza onirica e sensuale. Dalla relazione passionale di Anaïs Nin con Henry Miller al rapporto incestuoso con il padre, l'autrice ci svela una personalità frammentata, in cerca di emancipazione e di assoluto.
7

Basaglia, il dottore dei matti

Laprovitera, Andrea
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Franco Basaglia (Venezia, 11 marzo 1924 - 29 agosto 1980), psichiatra e docente universitario, fondatore del movimento Psichiatria Democratica, ha diretto i manicomi di Gorizia e Trieste, dove assieme ai suoi collaboratori ha messo in atto una serie di rivoluzioni metodologiche che hanno conosciuto il loro epilogo più eclatante il 13 maggio 1978, con l'approvazione in parlamento della Legge n. 180 in tema di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Volontari e Obbligatori, la cosiddetta Legge Basaglia. La norma ha sancito la fine di un'epoca e costituisce di fatto il testamento spirituale di uno dei più influenti psichiatri del Novecento, che ha speso la vita nel tentativo di eliminare limiti, barriere e costrizioni fisiche e mentali con l'obiettivo di restituire ai malati di mente la dignità di persone.
8

Paolo Borsellino. Una storia da raccontare

Sonseri, Marco ; Doretto, Gian Luca
Editore: Renoir Comics
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto NARRATIVA a FUMETTI
Tutti conoscono Paolo Borsellino, il magistrato che insieme a Giovanni Falcone ha combattuto a lungo la mafia, uno degli artefici del maxiprocesso di Palermo e per questo assassinato in via D'Amelio insieme alla sua scorta. Questo graphic novel esplora i lati meno noti della sua vicenda, come la militanza politica giovanile, l'amicizia con i colleghi e gli ostacoli che la sua opera di giustizia si è trovato più volte sul cammino. Un fumetto per ricordare uno dei più grandi uomini dell'Italia Repubblicana, morto servendo lo Stato mentre cercava di far trionfare la legge sull'ingiustizia.
9

Grande Belzoni (Il)

Venturi, Walter
Editore: Sergio Bonelli
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
1816. Giovanni Battista Belzoni, padovano di nascita, ma cittadino del mondo, approda a Londra e da lì, insieme alla moglie Sarah, parte alla volta dell'Egitto, dove diventerà uno dei più importanti archeologi della sua epoca... Questa è una storia vera: il romanzo di un uomo che ha fatto del viaggio e della scoperta la sua stessa vita, finendo per perdersi spinto dall'ossessione che gli bruciava dentro: lo spirito dell'Avventura.
10

Peppino Impastato. Un giullare contro la mafia

Rizzo, Marco ; Bonaccorso, Lelio
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Giuseppe "Peppino" Impastato nasce a Cinisi, in provincia di Palermo, il 5 gennaio 1948. A soli trent'anni, nella notte tra l'8 e il 9 maggio del 1978, viene assassinato con una carica di tritolo lungo la ferrovia Palermo-Trapani per aver denunciato speculazioni e affari di mafia, in primo luogo quelli legati al boss siciliano Gaetano Badalamenti. La sua storia - dalla militanza politica giovanile all'esperienza di controinformazione condotta dai microfoni di Radio Aut - è stata raccontata nel film "I cento passi" di Marco Tullio Giordana.
11

Solitudine del fumettista errante (La)

Tomine, Adrian
Editore: Rizzoli Lizard
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
È strano quando la tua passione d'infanzia si trasforma in un lavoro. Così è andata a Adrian Tomine, che ha realizzato il sogno che si porta dietro dalle scuole elementari: diventare un fumettista importante! Ora però deve fare i conti con gli aspetti più irritanti della sua "fama". Perché, per quanto sia un autore molto rispettato dai suoi pari, la maggior parte dei lettori di fumetti si dividono tra manga e supereroi e non hanno idea di chi sia Adrian Tomine. E così, durante uno dei tanti festival in cui è invitato, è facile che un ragazzo dello staff lo scambi per Neil Gaiman o che per sbaglio si ritrovi seduto in uno stand al posto di Alan Moore (con grande dispiacere dei fan in fila per le dediche). In questo divertente diario dei suoi tour promozionali, Tomine ci fa rivivere interviste imbarazzanti, ridicoli incontri con lettori disinteressati o troppo invadenti, impietosi retroscena delle chiacchierate tra colleghi e una misera figuraccia con Frank Miller. E tra una gaffe e l'altra, Tomine cerca a fatica di concentrarsi sulle difficoltà della sua vita privata: l'essere genitore e gli alti e bassi del matrimonio. La solitudine del fumettista errante è un memoir agrodolce, nel quale l'epica dell'ambizione giovanile si schianta contro le noie dell'età adulta e si trasforma in un'irresistibile farsa.
12

Munnu. Un ragazzo del Kashmir

Sajad, Malik
Editore: Add Editore
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Munnu ha sette anni e vive con la famiglia nel Kashmir amministrato dall'India, dove ogni giorno fa i conti con la presenza della polizia indiana, della censura, del fanatismo religioso, della povertà. Affascinato dal lavoro di intagliatore del padre, scopre la sua abilità disegnando AK-47 per i compagni di classe e il suo talento lo porterà a diventare Sajad, il vignettista politico di un importante giornale. La complessa e violenta storia del Kashmir emerge dagli avvenimenti minuti della vita di Munnu: la prima cotta alla scuola coranica, le punizioni pubbliche, le corse in bicicletta a dispetto dei posti di blocco militari, i cortei funebri e gli slogan politici, i campi di addestramento, i rastrellamenti, le fughe a Nuova Delhi, la misteriosa visita di una ragazza americana cui mostrare il proprio mondo. Nei disegni, ispirati alle incisioni su legno, all'arte rupestre e alle miniature tipiche della regione, i personaggi di Munnu sono trasfigurati in cervi del Kashmir, una specie in estinzione. Sulle tracce dei grandi fumettisti contemporanei, Malik Sajad dà voce a un popolo poco narrato, in una storia di formazione che non lascia indifferenti per la forza dell'immagine e l'amara tenerezza dei suoi protagonisti.
13

Casanova

Anderle, Ernesto
Editore: Becco Giallo
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Giacomo Casanova, avventuriero, poeta e alchimista, ma soprattutto fuggitivo. L'elenco di chi lo insegue è lungo: i suoi tanti creditori, il feroce Ser Magnasco, capo della polizia della Serenissima e il giudice Malipiero, padre della dolce Bettina, follemente innamorata di Giacomo. L'unica via d'uscita per Casanova pare essere un leggendario Leone alato che si dice essere nascosto sull'isola di Burano. Nella magica cornice di Venezia, il più famoso libertino di tutti i tempi non può rinunciare all'amore, a costo di vivere l'ennesima rocambolesca avventura.
14

Bukowski

Romano, Alessio ; Angeles, Roger
Editore: Liscianilibri
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Un viaggio tra testi e immagini per raccontare la vita, gli amori e le sbornie dello scrittore sporcaccione più famoso d'America nonché uno dei più grandi poeti del novecento: Charles "Hank" Bukowski. Cinico, bastardo e misogino, ma anche romantico, disilluso e arreso alla propria solitudine. Un dualismo che lo incatena alla sedia, di fronte alla macchina da scrivere, con le bottiglie di vino mezze vuote, la pancia sempre più gonfia, mentre "eterna risorge sempre la speranza, come fungo velenoso". Tra aneddoti esilaranti e atroce disperazione.
15

Superzelda. La vita disegnata di Zelda Fitzgerald

Lo Porto Tiziana; Marotta Daniele
Editore: Minimum fax
Reparto NARRATIVA
Sottoreparto BIOGRAFIE
Ballerina, pittrice e scrittrice, Zelda Sayre (1900-1948), moglie dello scrittore Francis Scott Fitzgerald, ha incarnato più di ogni altra sua contemporanea il prototipo della "maschietta", creando un modello di femminilità alternativa e ribelle che è sopravvissuto ben oltre gli Anni Ruggenti - grazie anche alle opere del marito, che a lei si è ispirato nel costruire le eroine più riuscite dei suoi romanzi. Questo graphic novel ne racconta le vicende, dall'infanzia in Alabama, passando per l'incontro con Scott, il matrimonio e la scandalosa luna di miele a New York, e poi i viaggi in Europa e in Africa, le frequentazioni con Ernest Hemingway, Dorothy Parker, John Dos Passos e molti altri protagonisti della scena intellettuale e artistica dell'epoca, fino alla malattia, il ricovero per schizofrenia e il drammatico epilogo. Sceneggiato a partire dai romanzi del marito, e disegnato utilizzando l'iconografìa dell'epoca e le foto di famiglia di casa Fitzgerald, Superzelda è il ritratto a fumetti della coppia più spericolata e romantica di quella che Gertrude Stein definì "generazione perduta".

Pubblicato in DATI il 07/09/2021

Tags: